LA GIUSTA CONDOTTA NEI PORTI

Home / Blog / LA GIUSTA CONDOTTA NEI PORTI

LA GIUSTA CONDOTTA NEI PORTI

Viene spontaneo pensare che lo spazio disponibile per il transito dei diportisti sia un po’ misero…e lo è in realtà, sopratutto quando in estate qualche porto già verso le 17 espone il cartello ”completo”.

In pratica chi entra in porto deve prima ormeggiare alla banchina di attesa, poi presentarsi in capitaneria per farsi assegnare un posto definitivo su un altro pontile. E’ anche possibile chiedere all’ufficio porto l’assegnazione del posto prima di entrare in porto, per mezzo del VHF.

Per trovarvi a vostro agio ed essere bene accolti in un porto, seguite alcuni consigli:

  • non occupate troppo a lungo il bacino di varo ed alaggio;
  • entrate a velocità ridotta
  • occupate il posto che vi è stato assegnato dal personale incaricato o aspettate alla banchina di attesa.
  • Evitate rumori molesti, sopratutto di notte:
  • legate drizze lontane dall’albero, per non farle sbattere
  • usate i servizi igenici del porto e non quelli di bordo:
  • collegatevi correttamente alle per l’elettricità e dell’acqua.
  • Non lasciate le cime di ormeggio in disordine sulla banchina o sul pontile.

Se dovete ormeggiarvi a fianco di un’altra barca, rispettate le seguenti regole di buon vicinato:

  • ormeggiate nello stesso verso delle altre barche, utilizzando le vostre cime ed i vostri parabordi:
  • portate sempre a terra una cima di ormeggio, facendola passare sotto tutte le altre e recuperate a bordo l’imbando.
  • Transitate sulla barca accanto a proravia dell’albero con passo leggero
  • limitate quanto possibile gli andirivieni sulle altre barche.

Buon vento!

LA GIUSTA CONDOTTA NEI PORTI ultima modifica: 2017-04-06T15:55:54+02:00 da Andora Match Race

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*