Una scelta consapevole può fare una grande differenza

Home / Non categorizzato / Una scelta consapevole può fare una grande differenza

Quanti di voi pensano che i rifiuti siano uno dei maggiori problemi nelle nostre città e nei nostri mari?

Molti (io) sono convinti che la colpa sia del sistema. Ma vi siete mai chiesti se possiamo fare qualche cosa per cambiare il sistema? Non basta cambiare governo per risolvere i problemi: bisogna lavorarci sopra tutti quanti. E’ una grande sfida, ma non è impossibile

Avete mai sentito parlare di ”zero rifiuti e zero sprechi”?

Quanti di voi fanno la raccolta differenziata seguendo tutte le regole? Plastica, vetro, lattine, carta etc.. Quanti innumerevoli viaggi facciamo ai cassonetti della pattumiera per buttare tutti gli imballaggi. Sabato dopo il CLEAN BEACH DAY e questa settimana dopo aver sentito la notizia del capodoglio spiaggiato in Sardegna (dove gli sono stati ritrovati 22 kg di spazzatura nello stomaco) mi sono fatta delle domande e mi sono resa conto che stavo facendo pochissimo per proteggere l’ambiente.

Con l’uso di tutta quella plastica usa e getta sto creando un mini disastro ambientale. Inoltre molto spesso critico l’enorme quantità di spazzatura che vedo per le strade, in spiaggia ed in mare. Ma io cosa faccio per ridurla? L’unica differenza è che la mia spazzatura è divisa per categoria. Ho fatto qualche ricerca su internet per cercare di capire cosa posso fare per ridurre i rifiuti. Pensate che ho scoperto che ci sono persone che in un anno producono pochissimi rifiuti da poter essere tenuti in un barattolo di marmellata!! più o meno 500 gr compreso il barattolo!! Lo sapete qual’è la media nazionale? In un anno un italiano produce in media 500 kg di rifiuti. Ho capito che DEVO fare qualche cosa. Devo cambiare il mio comportamento se voglio evitare di produrre tutta questa spazzatura, altrimenti come posso definirmi ancora ”amante della natura e dell’ambiente” se sono io la prima a contribuire alle montagne di rifiuti che si accumulano nei nostri mari e nella mia città!

Quando facciamo la spesa ci capita di acquistare verdura imballata, insalata in buste, ohh le insalate in busta!! sono comode, veloci.. beviamo acqua dalle bottiglie di plastica usa e getta, beviamo il caffe nel bicchierino monouso con il cucchiaino monouso e non ci rendiamo conto che le plastiche/micro plastiche invadono i nostri mari. Non sto parlando dell’Oceano Pacifico delle ahimè famose isole di plastica che forse tutti avete visto o sentito parlare, sto parlando del nostro mare, il Mar Mediterraneo.

Sapete cosa sono le micro plastiche? Le micro plastiche sono dei minuscoli pezzi di materiale plastico, solitamente inferiori ai 5 millimetri.

Questi frammenti piccoli ed insidiosi, raggiungono nel Mediterraneo concentrazioni record di 1,25 milioni di frammenti per chilometro quadrato, quasi 4 volte superiori a quelle registrate nell’ “isola di plastica” del Pacifico settentrionale, praticamente una zuppa di plastica.

Molti materiali non si degradano, rimangono nell’ambiente per centinaia di anni.

E’ cosi ho deciso di invertire la rotta. Cercando di iniziare un nuovo stile di vita, zero rifiuti o quasi. Arrivare a zero rifiuti può sembrare un obbiettivo irraggiungibile, l’importante non è focalizzarsi sullo zero ma impegnarsi ogni giorno a fare del proprio meglio per ridurli. Ci sono diversi approcci allo zero rifiuti e sono convinta che basta anche un solo piccolo gesto, ma che fatto da tantissime persone può fare una grande differenza.

Cerchiamo ogni giorno di fare scelte migliori per noi e per l’ambiente.

Il primo passo è analizzare cosa c’e’ nella nostra spazzatura, il secondo è quello di trovare alternative durevoli a quelle usa e getta. Un passo alla volta.

Il primo passo potrebbe essere quello di eliminare l’acqua nelle bottiglie di plastica. In un anno una famiglia consuma all’incirca 520 bottiglie di plastica! Cerca di rifiutare la plastica usa e getta.

Dobbiamo ricordarci che acquistare è uguale a votare. Votiamo con i nostri acquisti! Quando stiamo comprando un prodotto stiamo dicendo al mercato di produrlo proprio in quel modo perchè ci piace e di continuare a fare così.

Un solo gesto può fare una grande differenza e avere un grande impatto, quindi perche non iniziare oggi?

Una scelta consapevole può fare una grande differenza ultima modifica: 2019-04-05T08:33:30+01:00 da Andora Match Race

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*